Cappe UV/C e a condensazione

Airveber > Cappe UV/C e a condensazione

cappauvc
cappa-uv

CAPPE UV/C

 

La cappa UV unisce l’efficacia dei tradizionali sistemi di filtraggio con l’efficienza delle lampade UV generando Ozono allo scopo di abbattere
odori e grassi. Il flusso d’aria che entra, dopo aver attraversato i filtri a labirinto, giunge sulle lampade UV e l’Ozono generato reagisce con i grassi
e gli odori riducendo sensibilmente il loro numero.

 

PULIZIA E MANUTENZIONE

 

La manutenzione di un sistema UV richiede una pulizia approssimativa ogni
600 ore eseguita con un panno imbevuto di detergente. Le lampade UV
hanno una durata di circa 8000 ore dopo di che perdono la loro efficacia.
Una eventuale anomalia alle lampade UV viene segnalata dallo spegnimento
dei led di controllo posti sulla cappa.

 

INSTALLAZIONE CAPPA UV

 

La cappa UV andrà installata analogamente ad una cappa tradizionale,
essa dovrà essere collegata ad un estrattore esterno il quale sarà regolato
da un inverter montato su un quadro di controllo caratterizzato da
quattro velocità.
L’acquisto di un inverter appositamente studiato per lavorare con i sistemi UV, permette di risparmiare energia quando si opera con
portate d’aria ridotte dimezzando così la potenza delle lampade UV. L’inverter ha la possibilità di programmare le quattro velocità in base
alle caratteristiche dell’impianto: le prime due corrispondono alle velocità più basse che faranno azionare solo la metà delle lampade,
mentre le ultime due corrispondono alle portate massime d’estrazione che metteranno in funzione tutte le lampade contemporaneamente.

 

CHE COS’È L’OZONO
L’ozono in natura è un composto gassoso che si trova negli strati dell’atmosfera
terrestre (stratosfera), è di origine naturale e aiuta a proteggere la vita
sulla terra generando una barriera di difesa che assorbe i raggi ultravioletti
del sole lasciando passare solamente i raggi UV-A. L’ozono può essere prodotto
artificialmente utilizzando delle lampade UV; esso ossida la materia organica
abbattendo i grassi e gli odori presenti nell’aria trattata trasformandoli
rispettivamente in polvere e in molecole inodore. L’ozono generato dalle lampade
UV garantisce la distribuzione dei batteri e dei virus che normalmente
si generano all’interno del canale di estrazione.
Cappa uv – UV hood
La cappa UV unisce l’efficacia dei tradizionali sistemi di filtraggio con l’efficienza
delle lampade UV generando Ozono allo scopo di abbattere
odori e grassi. Il flusso d’aria che entra, dopo aver attraversato i filtri a labirinto,
giunge sulle lampade UV e l’Ozono generato reagisce con i grassi
e gli odori riducendo sensibilmente il loro numero.

CAPPE A CONDENSAZIONE

 

FACILITÀ DI MONTAGGIO
La cappa è semplicemente appoggiata sul forno, non ha bisogno di alcuna canalizzazione per lo scarico dei vapori verso l’esterno.

 

RISPARMIO ENERGETICO
L’aria estratta viene deumidificata e rilasciata nella cucina, ciò eviterà in inverno di dover reintegrare con aria calda, poiché una cappa tradizionale oltre ad estrarre i vapori del forno. Estrae anche parte dell’aria dell’ambiente in cui si trova. L’estrazione dell’aria calda causa un’evidente inefficienza energetica dato che la stessa ha subito in precedenza un processo di riscaldamento.

 

DESCRIZIONE
La cappa al suo interno alloggia un ventilatore della potenza di 200W e la camera di condensazione dove vengono abbattuti i vapori provenienti dal forno. Il ventilatore è controllato automaticamente dalla scheda elettrica e regolato per funzionare su due livelli di velocità. La prima velocità è utile per vincere le perdite di carico legate alla camera di condensazione ad estrarre il vapore dal forno, la seconda si azionerà automaticamente all’apertura dello sportello del forno per poi tornare alla velocità di normale funzionamento una volta chiuso. L’accensione o lo spegnimento della cappa forno sono comandate automaticamente tramite sonde di temperatura. Sul frontale, a garantire l’aspirazione dei vapori che fuoriescono all’apertura del forno, sono posizionati due filtri.
Acciaio inox AISI 304.
Non necessitano opere murarie.
Assenza di canalizzazione.
Risparmio energetico.
Minori emissioni di CO2.

 

TUTELA DELL’AMBIENTE
Con la cappa forno si risparmiano circa 0,63 tep (tonnellate equivalenti di petrolio) con una riduzione delle emissioni di 1,9 tCO2eq (tonnellate equivalenti di anidride carbonica).

 

SICUREZZA
La camera di condensazione è stata progettata per evitare qualsiasi ristagno di acqua, evitando così il proliferare di germi ed eventuali esposizioni al rischio di pericolose malattie.

CAPPA